Sottocornola incontra gli studenti polacchi in interscambio del Liceum im. Karola Libelta di POZNAN, Aula Magna Liceo Mascheroni, Bergamo

logo-interscambio“Ho trascorso la mia vita ad Istanbul, sulla riva europea, nelle case che si affacciavano sull’altra riva, l’Asia. Stare vicino all’acqua, guardando la riva di fronte, l’altro continente, mi ricordava sempre il mio posto nel mondo, ed era un bene. E poi, un giorno, è stato costruito un ponte che collegava le due rive del Bosforo. Quando sono salito sul ponte e ho guardato il panorama, ho capito che era ancora meglio, ancora più bello vedere le due rive assieme. Ho capito che il meglio era essere un ponte fra le due rive. Rivolgersi alle due rive senza appartenere.

Oran Pamuk, Istanbul, 2003

0-donizetti

Sabato 8 aprile dalle ore 09.00 alle 11.00, presso l’Aula Magna del Liceo scientifico “L. Mascheroni” di Bergamo – nell’ambito del Programma “Countries without frontiers, 30th International Exchange” – Claudio Sottocornola incontra gli studenti del Liceo “Karola Libelta” di Poznan, a conclusione della loro permanenza a Bergamo.

Il docente bergamasco intratterrà gli studenti polacchi con una lezione multimediale sulla Storia della canzone italiana, cercando di illustrare ai giovani ospiti della classe 4AS del Liceo Mascheroni, l’evoluzione della società italiana attraverso la grande canzone popolare, da Bocelli a Vasco Rossi, passando per la grande esperienza dei cantautori, da Modugno a De Gregori e Venditti, e soffermandosi sulle varie influenze operistiche, regionali e folk, ma anche angloamericane.

L’utilizzo della canzone pop, rock e d’autore come strumento di ricostruzione della Storia sociale e del costume del Secondo Novecento è metodo lungamente praticato dal prof. Sottocornola, che ha licenziato varie opere multimediali relative a lezioni-concerto tenute sul territorio dal 2004, e una produzione saggistico-giornalistica in cui affronta le tematiche e i personaggi della cultura popular, dalla musica alla televisione e al cinema.

Questa volta, la sfida per Sottocornola sta nel coinvolgere, come del resto già accaduto in passato, studenti stranieri che poco conoscono la nostra canzone e che il docente dovrà maieuticamente guidare nell’ascolto e nella comprensione dei brani, introducendoli alla Storia più recente del nostro Paese.

I commenti sono chiusi.