Archivi categoria: Il giardino di mia madre

“Bootleg” propone per il mese di ottobre un prezioso flash back: “Stand by me”, la lezione concerto con cui il 23 ottobre 2010 Claudio Sottocornola inaugura la mostra “Il giardino di mia madre e altri luoghi” presso il Centro Don Milani di Zanica (BG)

“Bootleg” di ottobre propone “Stand by me”, lezione concerto inaugurale della mostra fotografica itinerante “Il giardino di mia madre e altri luoghi”, tenuta il 23 ottobre 2010, presso il Centro Don Milani di Zanica (BG), che ha toccato varie città italiane. La mostra intende ricordare la madre dell’autore, di cui ricorre quest’anno il quindicesimo anniversario della scomparsa, in una forma universale e poetica, attraverso le immagini di un giardino, simbolo della cura che dai luoghi del mondo può estendersi alle persone e alle relazioni. La presentazione di Sottocornola, introdotta dall’Assessore alla Cultura del Comune di Zanica, Bruno Brolis, e dal giornalista musicale Donato Zoppo, si struttura come una lezione-concerto con brani-simbolo della canzone italiana e non solo, alternati a reading di poesie dell’autore, pubblicate in “Giovinezza… addio. Diario di fine ’900 in versi” e “Nugae, nugellae, lampi. Quaderno di liceo” (Velar, 2008-2009). Da “La notte dell’addio” a “Fortissimo”, da “La stagione dell’amore” a “Stand by me”, si snoda nel corso del live un avvincente percorso fra storia personale e dimensione pubblica, che ridisegna l’evoluzione del nostro sentire collettivo attraverso un percorso fra musica e poesia, nel ricordo della madre scomparsa. Le riprese audio e video ambientali conservano grezzature che rendono l’evento ancor più suggestivo, restituendone il sapore al contempo introspettivo e on the road.

Continua a leggere –>

“Il giardino di mia madre e altri luoghi”: “Bootleg” di aprile propone l’inaugurazione della mostra fotografica dedicata da Claudio Sottocornola alla madre, nel quindicesimo anniversario della scomparsa.

“Bootleg” di aprile propone l’inaugurazione della mostra fotografica “Il giardino di mia madre e altri luoghi”, tenuta mercoledì 7 agosto 2013, alle ore 18.30, presso la Sala Calliope della Libreria Mondadori di Siderno (RC), che ha toccato varie città italiane. Il video della mostra intende ricordare la madre dell’autore, di cui ricorre quest’anno il quindicesimo anniversario della scomparsa, in una forma universale e poetica, attraverso le immagini di un giardino, simbolo della cura che dai luoghi del mondo può estendersi alle persone e alle relazioni. La presentazione di Sottocornola è introdotta dalla scrittrice ed esperta di estetica del giardino Lidia Zitara e dal critico cinematografico e giornalista Antonio Falcone.
Continua a leggere –>

 

Link
Slide-show
Presentazione
Locandina  e Testi critici

Stampa
“Il giardino di mia madre” su Orobie
Ancora su “Il giardino di mia madre e altri luoghi”

Students’papers
Student’s papers Giardino 3L, 2011-12
Student’s papers Giardino 3I, 2011-12

Il giardino e il mito delle origini

di Dario Di Meglio

Benvenuti al Parco Conte e alla mostra del Professor Claudio Sottocornola.

Quelle qui esposte non sono foto di un fotografo tout court, ma una “meditazione sulla vita e il suo dileguare, ma anche su ciò che resta per sempre”, la foto infatti oltre che raffinata espressione artistica è prima di tutto  r i c o r d o.

Il tempo mitico per ognuno di noi è sempre l’infanzia, il giardino dove si giocava, i personaggi che lo animavano. È lì che si sviluppano i concetti, è lì che impariamo a dare i nomi alle cose. L’infanzia è in qualche modo il mondo delle idee. E sul giardino e i suoi simbolismi si possono dire molte cose. Una volta, non so dove, lessi che la nostra intelligenza è direttamente proporzionale alla grandezza del giardino dove siamo cresciuti. Non so se questo è vero ma è sicuramente affascinante il percorso “per immagini” di un filosofo.

La filosofia non ha sempre amato l’arte, se pensiamo a Platone.

La filosofia non ha sempre amato il sentimento, privilegiando invece il ragionamento e la logica.

Ma questa in effetti non è propriamente una mostra fotografica, è per così dire una “mostra filosofica”, un linguaggio a cui non siamo abituati: pensiamo alla filosofia come a qualcosa di diverso dalla fotografia, e pensiamo alla fotografia come a qualcosa di diverso dalla musica…

Dopo due secoli di cultura brutalmente frammentata in settori e sottosettori, ecco finalmente la filosofia che parla attraverso il linguaggio dell’arte, e ancora più arditamente, la filosofia che parla il linguaggio del ricordo e del sentimento.

Il Professor Sottocornola è ordinario di Filosofia e Storia a Bergamo.

Ringraziamo il Professore per aver scelto come sfondo l’isola d’Ischia e l’hotel Parco Conte, e a questo punto facciamoci raccontare direttamente da lui questo percorso interdisciplinare…

Dario Di Meglio, Inaugurazione Mostra “Il giardino di mia madre e altri luoghi”, Hotel Parco Conte, giovedì 24 luglio 2014

Torna alla news “Good vibrations”

Il Giardino di mia madre e Stella Polare:
Claudio Sottocornola alla Biblioteca Caversazzi di Bergamo

Presentazione del Libro “Stella polare”
e inaugurazione della Mostra Fotografica
“IL GIARDINO DI MIA MADRE”
di
CLAUDIO SOTTOCORNOLA
Biblioteca Caversazzi, via T. Tasso 4 Bergamo
Sabato 15 Febbraio 2014, ore 18.00
La mostra sarà attiva fino a Venerdì 28 Febbraio 2014.

Il Giardino di mia madre e Stella Polare
Claudio Sottocornola alla Biblioteca Caversazzi
www.synpress44.com

Il giardino di mia madre e Stella Polare: Claudio Sottocornola alla Biblioteca Caversazzi
www.synpress44.blogspot.com

Bergamo: inaugurazione della mostra “Il giardino di mia madre e altri luoghi”di Claudio Sottocornola
www.suonalancorasam.com

“Il giardino di mia madre” a Siderno (RC),
Libreria Mondadori, Sala Calliope

Sarà inaugurata mercoledì 7 agosto, alle ore 18.30, per concludersi martedì 13, presso la Sala Calliope della Libreria Mondadori di Siderno (RC, Centro Commerciale la Gru), la mostra fotografica Il giardino di mia madre e altri luoghi del filosofo, artista e performer Claudio Sottocornola.
La presenza dell’autore sarà un’occasione per riprendere il discorso intrapreso negli anni passati proprio presso il Salotto Letterario della Mondadori, dove aveva già intrattenuto il suo pubblico con eventi a cavallo tra filosofia, musica, letteratura e arti visive, in nome di quella interdisciplinarietà che esprime da tempo, nella sua ormai lunga attività.

Continua a leggere>

“Il giardino di mia madre” su Orobie di agosto

Ancora su “Il giardino di mia madre e altri luoghi”

Slide show Giardino
Testi critici Giardino
Student’s papers Giardino 3L
Student’s papers Giardino 3I

“Il giardino di mia madre” a Palazzo Berva,
Comune di Cassano D’Adda (Milano)

per te, a dieci anni dalla partenza, con immutato affetto

i tuoi figli, Augusta e Claudio

Il giardino
di mia madre
e altri luoghi

Claudio Sottocornola

Inaugurazione: Sabato 16 marzo ore 17,30

mostra fotografica 16 marzo – 1 aprile 2013
Palazzo Berva, Via Verdi 26
Cassano d’Adda (Milano)

Slide show Giardino
Testi critici Giardino
Student’s papers Giardino 3L
Student’s papers Giardino 3I

Il giardino di mia madre” a Casa Berva, Cassano D’Adda

Sembrerebbe, il giardino, un tema desueto e, figurativamente, atto ad essere rappresentato secondo scontati cliché, ma così non è per “Il giardino di mia madre e altri luoghi”, 250 scatti fotografici in cui Claudio Sottocornola, autore attento ai diversi linguaggi della contemporaneità, che si muove tra musica, filosofia e immagini nella sperimentazione multimediale,  decide di ricordare la madre mancata in anni recenti con un percorso fra i paesaggi dell’anima. (altro…)

“Il giardino di mia madre” a Brescia

Giovedì 3 gennaio a Brescia, presso la Sala SS. Filippo e Giacomo (Via delle Battaglie, 61), su organizzazione di Alessia Biasolo e Renato Hagman, verrà inaugurata, alle ore 17.30, la mostra fotografica Il giardino di mia madre. Fotografie di Claudio Sottocornola.
Continua a leggere–>

Il giardino degli sguardi

di Francesca Grispello

La vita è l’universale respiro della natura.

Friedrich Schelling

L’occhio, che si dice finestra dell’anima, è la principale via donde il comune senso può più copiosamente e magnificamente considerare le infinite opere di natura.

Leonardo Da Vinci

(altro…)

Il giardino di mia madre

di Claudio Sottocornola
Ho capito che la mia società – in cui sono nato e cresciuto, in cui vivo – è al suo epilogo, quando mia madre, Angela Belloni ved. Sottocornola, a 76 anni, il 28 febbraio del 2003 – di venerdì mattina presto – è stata colpita da un ictus ed è iniziato l’iter del ricovero d’urgenza: il medico curante irrintracciabile, il 118, l’ambulanza, l’attesa (altro…)

Il giardino di mia madre

di Augusta Dentella
Un giardino e una madre. Una mostra fotografica e un’opera multimediale: un percorso fra immagini, testi e musica per parlare di dono, memoria e bellezza. E’ il linguaggio scelto da un figlio, Claudio Sottocornola, cui accade di essere anche filosofo che parla attraverso la musica, la poesia e l’immagine, per dire il suo “grazie” a una madre, mancata in anni recenti, che ha espresso e incarnato per lui i valori più alti di dedizione, sacrificio, tenerezza e dono. (altro…)

Da un giardino ai paesaggi dell’anima

di Fabio Cuminetti
Sembrerebbe, il giardino, un tema desueto e, figurativamente, atto ad essere rappresentato secondo scontati cliché, ma così non è per “Il giardino di mia madre e altri luoghi”, 250 scatti fotografici in cui il “filosofo del pop”, Claudio Sottocornola, decide di ricordare la madre mancata in anni recenti con un percorso fra i paesaggi dell’anima. (altro…)

Un giardino per l’Accoglienza delle Classi Terze nella Secondaria Superiore

di Claudio Sottocornola
Mi sono accorto molti anni fa, come docente di Materie Letterarie nei licei, che un metodo efficace per raccogliere adeguate informazioni su attitudini, interesse e motivazioni dei miei alunni poteva essere sottoporli ad una esperienza atipica rispetto al loro vissuto scolastico abituale, che normalmente mi rimandava messaggi univoci, ove emergevano le abilità degli uni (sempre gli stessi) e le difficoltà degli altri (sempre gli stessi). (altro…)